Antica Kroton, firmato l’accordo. Bianchi: merito mio. Sculco: merito nostro

antica kroton, archeologia, dorina bianchi, flora sculco, regione calabria, mibact, comune di Crotone

CROTONE – Via libera al progetto di recupero e valorizzazione dell’Antica Kroton. Oggi pomeriggio il sottosegretario ai Beni culturali uscente, Dorina Bianchi, aveva annunciato l’imminente firma del protocollo d’intesa tra Ministero, Regione e Comune che dà il via libera all’utilizzo degli oltre sessanta milioni di euro destinati al recupero dell’antico insediamento magno-greco. Adesso è arrivata la conferma della sottoscrizione, ad opera della consigliera regionale Flora Sculco, che annuncia “un evento storico che la città di Crotone ed i suoi abitanti attendono da sei anni” e grida al “quasi miracolo”.

Dorina Bianchi

Bianchi: il mio lavoro costante

“L’avvio del cantiere rappresenterà un’importante opportunità di tutela e valorizzazione integrate del patrimonio archeologico, culturale e paesaggistico della città storica di Crotone mettendo in campo ben 62 milioni di euro. Un risultato rilevante che premia il lavoro fatto con costante attenzione verso il territorio calabrese nel corso del mio mandato, vissuto sempre con grande responsabilità e concretezza. In quest’ottica il mio impegno ha prodotto l’attuazione di un progetto sul quale ho sempre chiesto e ottenuto chiarezza, concretezza e tempi certi. La vera scommessa ora è proseguire nel percorso tracciato e non polverizzare quanto è stato fatto. Crotone e la Calabria hanno le carte in regola per intercettare nuovi flussi turistici, investire maggiormente sul turismo di qualità quale punto cardine della nostra economia, per una positiva ricaduta occupazionale, soprattutto giovanile nell’ottica di una più incisiva valorizzazione della destinazione turistica calabrese”.

Sculco: il nostro lavoro paziente

“È un evento storico che la città di Crotone ed i suoi abitanti attendono da sei anni. Oserei dire che si è realizzato quasi un miracolo. Non è stato facile ma ci siamo riusciti. L’accordo firmato oggi alla Cittadella è  frutto di un lavoro paziente, continuo e determinato. Un risultato ottenuto grazie alla sinergia e alla stretta collaborazione tra il Comune di Crotone, la sottoscritta ed il presidente della Regione Mario Oliverio. Adesso si passa alla fase operativa. Crotone, finalmente, può tornare ad avere speranza e a guardare con fiducia al proprio futuro. L’Antica Kroton non è un’infrastruttura qualsiasi, parliamo della riscoperta e della valorizzazione di un patrimonio archeologico, storico e culturale di rilevanza straordinaria in Italia e in Europa, e che consentirà a Crotone, la #cittàdeitremillenni, di innescare  processi di sviluppo turistico e culturale di qualità ed in grado di suscitare e generare nuova e buona occupazione. Sono molto soddisfatta e posso assicurare che il nostro lavoro e il nostro impegno non termina qui”.