Forza Italia, Mangialavori coordinatore regionale. Cannizzaro rifiuta il ruolo di vice

E’ il senatore vibonese Giuseppe Mangialavori è il nuovo coordinatore regionale di Forza Italia. Lo ha nominato il presidente Silvio Berlusconi che ha così rimepito la casella rimasta vuota dopo la prematura scomparsa di Jole Santelli che rivestiva quel ruolo. IL cavaliere ha anche nominato il vice coordinatore nella persona del deputato reggino Francesco Cannizzaro che a sorpresa, ha tuttavia rinunciato al’incarico.

“Apprendo della mia nomina a vice coordinatore regionale di Forza Italia Calabria. Ringrazio il presidente Berlusconi e la dirigenza nazionale per l’attenzione riservata nei miei confronti. Tuttavia ritengo opportuno non accettare l’incarico. Comunicherò le motivazioni direttamente al Presidente” scrive Cannizzaro aggiungendo che continuerà a svolgere “con lo stesso impegno e dedizione di sempre il ruolo di coordinatore provinciale di Reggio Calabria, ‘Provincia più azzurra d’Italia’, rimanendo sempre a disposizione del mio partito e di Silvio Berlusconi. Colgo l’occasione per fare le congratulazioni e augurare buon lavoro al nuovo coordinatore regionale Giuseppe Mangialavori”. Uno ‘strappo’ dietro al quale probabilmente si celano le manovre verso la candidatura a presidente della Regione che vede in pole position il cosentino Roberto Occhiuto.

“Apprendiamo dalla stampa della nomina del senatore Giuseppe Mangialavori a coordinatore regionale di Forza Italia. A lui i nostri auguri di buon lavoro che siamo certi avrà come obiettivo prioritario la costruzione di un percorso unitario, condiviso e partecipato” scrivono in una nota gli azzurri crotonesi Valerio Ruberto, Antonio Manica, Fabio Manica e Alessia Le Rose. “Siamo anche certi che vorrà dare spazio a tutte le anime insite in F.I. Calabria, senza isolamento alcuno poiché sappiamo ha la consapevolezza di quanto il pluralismo di idee e di azioni rappresentino la vera forza di un partito liberale ed europeista. In attesa di poterci confrontare a Crotone”.