‘A Madonna di lu Capu’, il canto dell’Ottocento che accompagnava il pellegrinaggio

In occasione della giornata nella quale doveva svolgersi il pellegrinaggio con la Madonna di Capocolonna al promontorio Lacinio proponiamo, grazie al suggerimento di Domenico Agostino, che ci ha scritto su messenger,  il canto in dialetto crotonese ottocentesco che racconta la storia del ritrovamento del quadro e del pellegrinaggio.

Cantano Tonio Lumare, Valeria Nicoletta, Cynthia Agostino e M.Teresa De Fazio. E’ stato raccolto e ideato da Cyntia Agostino, che ha curato anche gli arrangiamenti.

 

Ecco il testo

Adoramu ‘a Madonna di lu Capu

mò c’ha venùtu di luntana via

ed ha sbarcatu a nù Capu di Nau

duvi tanti miraculi facìa

e santu Luca cà si la sunnau

inta la notta si la dipincìu

tanti di li bellezzi chi cacciau

ca santu Luca si ni mansupì

i Turchi la pigghiaru e l’avvamparu

e ppì grazia di Diu né s’accindia

né s’accindia, né si maculiava

c’era lu Spiritu Santu chi l’adurava

u’ vecchiareddru si truva ‘a passare

pocu devozione iddru ci ’avìa

comu na pezza vecchia ammolicau

dinta ‘na cascia vecchia la pusau

dinta ‘na cascia tutta scuvirchiata

duvi iddru ci manciava e ci durmiva

u’vecchiareddru si cascau malatu

tuttu freve e duluri si sentìa

chiama lu santu patre e si cunfessa

au santu patre ci l’ha rivelatu

dintà ‘sta cascia vecchia c’è ‘na pezza

tutta ‘na pezza e tutta anniricata

ull’aiu arrubbatu, cà l’aiu truvata

ammenzo ‘nu morzo ‘i terra affumicata

‘u santu patre ci lu rivilau

chista è ‘ra gloriusa Vergini Maria

chista è ‘ra gloriusa Vergini Maria

è chira cà criàtu a tìa ed a mìa

i cutrunisi ‘a piamu ’n pricissioni

a purtamu ‘a ru Viscuvatu di Cutrone

i cutrunisi facimu ‘a nuttata

aria netta e chioviri facìa.

E che bella nuttata ch’è chista

ca nui aduramu la mamma de Cristu

e che bella nuttata ch’è chista

ca nui aduramu la mamma de Cristu.

Ohi Maria, oh Maria,

tu chi sai li peni mia

tu chi sai li peni mia

cunsulami ‘a casa Madonna mia.

E che bello iorno ch’è chisto

c ‘aduramu la mamma de Cristo

e che bella iurnata ch’è chista

c’aduramu la mamma de Cristo.