Agguato, operaio incensurato colpito con un fucile a pallettoni

isola capo rizzuto, carabinieri, contrada cepa, provinciale 47

CARAFFA DEL BIANCO (REGGIO CALABRIA) – E’ in condizioni molto gravi un operaio di 41 anni, incensurato, ferito in un agguato a Caraffa del Bianco, nella Locride. L’uomo stava lavorando in un terreno di proprietà della sua famiglia, in contrada Minà, quando è stato raggiunto da due colpi di fucile calibro 12 caricato a pallettoni sparati da breve distanza da una persona nascosta dietro i cespugli.

L’operaio è stato raggiunto dai colpi alla testa, alla schiena e ad un braccio. A soccorrerlo è stato il padre, che nel momento dell’agguato si trovava in un casolare ubicato a poca distanza dal luogo dell’agguato. Trasportato d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, è stato ricoverato con prognosi riservata. Sull’episodio indagano i carabinieri della Compagnia di Bianco.