Alessandria-Crotone, per Modesto delusione e rimpianti: “Dobbiamo essere più incisivi, fa male perdere così”

Deluso e consapevole, ma altrettanto determinato a proseguire una strada che per il momento sta incontradno troppi contrattempi. Come quello di Alessandria, che Modesto non pensava di dover digerire alla voce ‘sconfitte’. Una tappa che invece annulla i progressi esposti contro il Pisa, anche se il tecnico rivive il match e alimenta il proprio rammarico proprio alla luce delle occasioni sciupate e della consueta concessione, costata cara e non rimediata nonostante il forcing del secondo tempo.: “E’ un peccato perdere in questo modo. Abbiamo sofferto nei primi 15 minuti, ma poi siamo usciti fuori e abbiamo creato azioni limpide più volte con la testa  anche con la rovesciata di Mulattieri. Poi è arrivato l’ennesimo errore, e in quella circostanza potevamo gestire meglio quella palla perchè era la fine del tempo e andare al riposo in parità sarebbe stato evidentemente un’altra cosa”.

Non è bastato provarci, perchè la sconfitta si è materializzata e obbliga il Crotone a ripartire ancora più feroce e convinto: “Non c’è altro che rimboccarci le maniche e andare avanti. Bisogna essere più incisivi, il campionato è iniziato già da tempo, bisogna eliminare le stupidaggini che commettiamo, perchè abbiamo i mezzi per fare bene. Si è visto qualcuno sottotono dopo la partita contro il Pisa, ma in linea generale stiamo crescendo, soltanto che dobbiamo sfruttare gli episodi e correggere quegli errori che ci stanno costando caro”.