Alluvione: arrivano i rinforzi per vigili del fuoco e Protezione civile

CROTONE – Arrivano i rinforzi per fronteggiare l’emergenza causata dall’alluvione. Intanto il comando provinciale dei vigili del fuoco di Crotone ha raddoppiato i turni giornalieri, poi sono arrivate le colonne mobili dei pompieri di Reggio Calabria, Vibo Valentia, Bari, Salerno, Catanzaro, Taranto, Lecce e Brindisi.

Le colonne mobile, che contano ognuna nove persone, sono operative operativi tra Crotone e Cirò Marina (qui in particolare ci sono quelle di Lecce e Brindisi a Cirò Marina). I pompieri, dopo i soccorsi prestati alle persone bloccate nelle auto o nelle abitazioni – soprattutto a Cirò Marina domenica – stanno cercando di smaltire interventi  centinaia di interve  Centinaia ancora gli interventi in coda.

Intanto sono arrivate anche gli uomini della Protezione civile. Si tratta di dieci squadre, composte da oltre 40 volontari, dalla Campania e di altre cinque squadre (due da Bari, due da Lecce e una da Brindisi-Taranto), attrezzate con idrovore, dalla Puglia. “Ringrazio di cuore i presidenti di Campania e Puglia, Vincenzo De Luca e Michele Emiliano, che hanno inviato, rispettivamente, dieci e cinque squadre di soccorritori nelle zone del Crotonese colpite dalla straordinaria ondata di maltempo di questi giorni” ha detto il presidente facente funzione della Regione Calabria, Nino Spirlì.