Appello al rettore della ‘Magna Grecia’: tasse più basse per gli studenti colpiti da alluvione

Rimodulare le tasse universitarie per gli studenti del crotonese colpiti dall’alluvione e aderire come Ateneo alla raccolta di fondi per l’emergenza promossa dal Comune di Crotone in collaborazione con il Crotonese. E’ quello che chiede l’associazione universitaria “Insieme per gli studenti” al Magnifico Rettore dell’Università degli studi della Magna Grecia di Catanzaro, Giovambattista De Sarro con una lettera.

“In queste ore – scrive l’associazione – la popolazione crotonese è colpita da un violentissimo nubifragio che sta mettendo in ginocchio una zona particolarmente fragile dal punto di vista economico e sociale. La città di Crotone è da stamani oggetto delle cronache nazionali a causa della grave situazione che si sta consumando ai danni dei cittadini, già penalizzati dai recenti provvedimenti messi in atto per contrastare la pandemia da COVID19. Moltissimi sono i nostri colleghi che hanno subito perdite da un punto di vista economico e, per fortuna, non umano. Da qui il nostro appello in quanto Associazione Studentesca a concedere a Tutti gli studenti residenti nelle zone indicate dalla Protezione Civile e colpiti da questo tragico evento una rimodulazione dell’importo delle tasse per l’anno accademico 2020/21”.

L’associazione inoltre, propone ai vertici dell’Università “di contribuire, in qualità di Ateneo, alla raccolta fondi lanciata dal Comune di Crotone in collaborazione con Il Crotonese al fine di aiutare, nel limite possibile, le famiglie degli studenti colpiti dal nubifragio. L’impegno in tale direzione richiederà sicuramente uno sforzo generoso, ma siamo sicuri che l’Ateneo – come spesso fatto e tenendo conto del particolare momento storico – possa venire incontro alle difficoltà degli studenti e delle loro famiglie, considerando tutte le possibili opzioni percorribili”.