Asp Crotone, Gentili designato commissario straordinario dell’Usl Umbria

Alla guida dell’Azienda sanitaria provinciale di Crotone, tra un impedimento e l’altro, c’è rimasto solo alcuni mesi. Il commissario straordinario Gilberto Gentili, 62enne di Fossombrone, è infatti destinato a lasciare la città alla volta dell’Umbria dove assumerà analogo incarico alla guida dell’Usl Umbria 1. La nomina di Gentili e altri commissari è stata decisa ieri dalla Regione Umbria.

All’Azienda sanitaria crotonese il manager era stato destinato un anno fa dal commissario per il rientro del debito sanitario della Calabria Saverio Cotticelli. La nomina ufficiale, tuttavia, era arrivata solo nel gennaio scorso quando Gentili si era insediato a Crotone. Senonché il neo commissario ha subito uno stop forzato nei primi giorni di marzo quando, appena scoppiata la pandemia, è risultato positivo al coronavirus. Di fatto era diventato operativo da un paio di mesi soltanto. E’ probabile che fino alla nomina del successore di Gentili a prendere le redini dell’azienda sia di nuovo Pompea Bernardi che, già aveva svolto mansioni di direttore generale facente funzioni.