Belvedere Spinello, la Finanza trova fucili e pistole in un immobile. Un arresto

I finanzieri del comando provinciale di Crotone hanno rinvenuto una piccola santabarbara in un immobile ubicato nel comune di Belvedere Spinello, nel quale erano occultati fucili, pistole e munizioni. Durante la perquisizione, eseguita anche con l’utilizzo di metal detector, il proprietario dell’immobile è stato trovato in possesso di due pistole calibro 6,35 detenute illegalmente, di cui una clandestina con matricola abrasa, e di 188 proiettili.

Le armi rinvenute erano entrambe munite di caricatore rifornito, in ottimo stato di conservazione e pronte all’utilizzo. L’arma clandestina, oltre la matricola abrasa, aveva anche la canna alterata e finemente modificata. Gli accertamenti eseguiti nell’immediatezza hanno, inoltre, consentito di appurare che una delle due pistole sottoposte a sequestro era provento di furto in abitazione perpetrato nell’aprile del 2019 a Maranello (Mo).

Tutto il materiale sequestrato è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per i successivi accertamenti balistici e per verificarne l’eventuale utilizzo in pregresse attività delittuose.

I finanzieri di Crotone hanno quindi proceduto all’arresto in flagranza di reato del proprietario dell’immobile per detenzione abusiva di armi, detenzione di arma clandestina e ricettazione. Lo stesso, giudicato innanzi al Tribunale di Crotone con rito direttissimo, è stato condannato ad una pena di due anni di reclusione.

Nel corso della stessa operazione, si è proceduto al ritiro amministrativo cautelativo delle armi detenute da un altro occupante dello stabile: 6 fucili, di cui uno a pompa, 3 pistole e relativo munizionamento.