Beni culturali, la senatrice Corrado sollecita tutela per sei siti sulla Jonica

CROTONE – Il ministero dei Beni culturali ha chiesto ulteriori informazioni circa la richiesta della senatrice Corrado di sottoporre a vincolo sei siti archeologici con vestigia di età greca e romana ubicati nei comuni di Cariati, Caloveto, Crosìa, Pietrapaola e Rossano. Lo rende noto l’esponente parlamentare dei cinquestelle rivolgendo un “grazie al Mibac per l’attenzione riservata alla fascia ionica tra Sybaris e Kroton”.

La richiesta è stata inoltrata il 10 aprile scorso al Servizio II della Direzione Generale Archeologia Belle Arti e Paesaggio, che “in risposta alla mia richiesta – aggiunge Corrado – ha indirizzato una nota alla Soprintendenza per le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone per ottenere gli elementi informativi ivi disponibili ai fini della valutazione dell’opportunità di procedere ad azioni di tutela”; inoltre “ha chiesto anche conto espressamente al Soprintendente delle ragioni dell’interruzione dei procedimenti di vincolo già avviati per due ville romane presenti in elenco”.