Calcio, Crotone in crisi, Frisenda: non è il momento di mollare

calcio crotone, serie b, assessore frisenda, gianni vrenna, pescara

CROTONE – “E’ un momento difficile. Forse il più difficile degli ultimi anni. Tuttavia non è il momento di mollare. Anzi è il momento di stare vicini alla squadra per quello che rappresenta, non solo sportivamente, per la nostra città”. E’ quanto si legge in una nota diramata dall’assessore comunale allo Sport, Giuseppe frisenda, all’indomani della sconfitta interna del Crotone con il Pescara, anche a causa di un pessimo arbitraggio contro il quale si è scagliato al termine della gara il patron dei rossoblù.

“Comprendo l’amarezza del presidente Gianni Vrenna che è la conseguenza di chi ha dato e continua a dare tanto e vorrebbe che le cose andassero diversamente” aggiunge Frisenda. Ma è “proprio perché nel passato è stato dato tanto, proprio per l’impegno che si mette quotidianamente per i colori rossoblù, per questa maglia che rappresenta tanto per tutta la comunità che bisogna andare avanti, nonostante tutto”.

“Certo – riconosce l’assessore – non aiutano situazioni che lasciano riflettere, ed è giusto che si chieda rispetto per una società sana che è diventata, gradino dopo gradino, una realtà del calcio italiano”. Comunque sia, “siamo stati vicini alla squadra nei momenti più belli e importanti, a maggior ragione lo siamo oggi, in questo particolare momento di difficoltà. La stagione è ancora lunga e siamo fiduciosi nel colpo d’ala, nell’orgoglio della squadra, nell’attaccamento ai colori sociali ed alla città”.

“Stringiamoci tutti intorno alla squadra che ha bisogno di sentire il calore del suo pubblico” conclude Frisenda. “Il campo darà sicuramente ragione a chi mette passione, impegno, tenacia che sono i veri valori fondanti dello sport”.