Capitaneria di porto sequestra depuratori di Isola, Botricello e Simeri Crichi

CROTONE – La Capitaneria di porto di Crotone ha sequestrato, per violazioni in materia ambientali, tre depuratori comunali. Si tratta in particolare dell’impianto di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, e di quelli di Botricello e Simeri Crichi, nel catanzarese.

Durante il sopralluogo dei militari è stata riscontrata la presenza di fanghi, sabbia e vaglio, derivanti dal ciclo di depurazione, i cui quantitativi superavano di gran lunga quelli consentiti dalla normativa in materia. Di conseguenza la Capitaneria di porto ha deferito all’autorità giudiziaria i legali rappresentanti della società di gestione degli impianti ed ha inflitto pesanti sanzioni sia per l’assenza delle prescritte autorizzazioni allo scarico che per la inidonea tenuta dei registri sui quali devono essere indicate le operazioni di conferimento dei rifiuti alle ditte autorizzate allo smaltimento.