Capo Rizzuto, suora aggredita nella sacrestia del santuario

ISOLA CAPO RIZZUTO – Una suora è stata aggredita al santuario di Capo Rizzuto da un uomo di origini marocchine. L’aggressione è avvenuta nella sacrestia mentre nella chiesa era in corso la messa domenicale.

L’uomo, 39 anni, già noto alle forze dell’ordine per aver causato altri problemi (anche domenica prima di aggredire la suora aveva infastidito altre persone), è entrato nella sacrestia ed ha aggredito la religiosa, una donna di 72 anni, che a quel punto ha urlato richiamando l’attenzione. Uno dei parrocchiani presenti alla messa è intervenuto subito mettendo in fuga l’aggressore che è stato successivamente rintracciato ed arrestato dai carabinieri.

La religiosa, sotto shock, è stata portata al pronto soccorso dove i medici hanno riscontrato un leggero trauma.