Chiesa Monachelle, il prete non può entrare: chiavi detenute abusivamente da altri

Una chiesa senza energia elettrica e nella quale l’amministratore parrocchiale non può neppure entrare perché le chiavi sono detenute abusivamente da alcune persone. Capita a Cutro. Protagonista la chiesa delle Monachelle (XVI secolo) unica struttura religiosa rimasta tale del complesso conventuale di Santa Chiara che è stato trasformato in palazzo Comunale. La chiesa, distrutta da un incendio nel 1967, è stata ristrutturata nel 2011 dall’Amministrazione comunale che ne aveva la proprietà. Intorno ad essa sono scoppiate in questi giorni diverse polemiche di carattere politico che hanno richiesto l’intervento dell’amministratore parrocchiale per chiarire la vicenda.

Lo scorso 24 giugno il sindaco di Cutro, Salvatore Di Vuono, aveva consegnato alla parrocchia della Santissima Annunziata di Cutro l’antica chiesa (concessione gratuita per 99 anni) per farla tornare alla sua destinazione principale: essere un luogo di culto.  Per questo, come spiega in una lettera l’amministratore parrocchiale, don Giovanni Barbara, per correttezza istituzionale è stato chiesto al sindaco di svincolare la chiesa da ogni utenza legata al comune. Il 3 luglio, così, il Comune di Cutro ha provveduto a staccare la corrente.La decisione dell’Amministrazione comunale quindi è in sintonia con quanto chiesto dalla parrocchia e smentisce le accuse mosse proprio questa mattina, un po’ su tutti i giornali, dall’ex vicesindaco Carletto Squillace che denunciava il fatto che il Comune aveva improvvisamente lasciato la chiesa senza energia elettrica.

Don Giovanni Barbara, inoltre, fa sapere che “non essendoci alcune celebrazione autorizzata in calendario” la chiesa resterà chiusa al pubblico fino ad ultimazione dell’inventario dei beni in essa custoditi. Inventario che, però il prete non può fare in quanto “la chiave della chiesa attualmente è in possesso in modo abusivo, di un gruppo di persone che, spero, si decidano presto a consegnarle al rappresentante legale della parrocchia della Santissima Annunziata da cui dipende la chiesa delle Monachelle”.