Cirò Marina e Torre Melissa, bandiere blu crotonesi

bandiera blu 2015 cirò marina
Siciliani e Gentile ricevono la Bandiera blu 2015

La costa crotonese si conferma la migliore dell’intera Calabria. Dopo l’Arpacal che ha certificato l’eccellenza delle acque di balneazione delle spiagge crotonesi, arriva anche il riconoscimento europeo della Fee (Foundation for environmental education) che ha premiato con la Bandiera Blu edizione 2015 Cirò Marina e Torre Melissa; le altre bandiera blu in Calabria sono state assegnate a Trebisacce (Cs) e Roccella Jonica (Rc). Per i due comuni crotonesi si tratta di una riconferma. Addirittura per Cirò Marina è la quindicesima Bandiera Blu, la tredicesima di fila. Torre Melissa, invece, è alla sua quarta volta.

A ricevere la bandiera blu nella sede della Fee di Roma sono stati i due sindaci, Roberto Siciliani per Cirò Marina  e Gino Murgi per Melissa. Entrambi erano accompagnati dagli assessori al turismo Leonardo Gentile e Cataldo Maltese, la delegazione di Melissa contava anche il presidente del Consiglio Edoardo Rosati e il comandante della Polizia municipale Carmine Abruzzese, mentre per Cirò Marina c’era anche il responsabile comunale dell’ambiente Mario Patanisi.

bandiera blu melissa
Rosati, Murgi e Maltese ricevono la Bandiera blu 2015

«Anche per il 2015 possiamo annunciare con soddisfazione un aumento di Bandiere Blu, un incremento costante che dimostra, nonostante le ridotte risorse economiche, la volontà di tanti comuni di non mettere al secondo posto l’attenzione per l’ambiente», afferma Claudio Mazza, presidente della Fee Italia. Sono 147 i comuni rivieraschi, per 280 spiagge complessivamente e 66 gli approdi turistici in Italia che hanno ottenuto le Bandiere Blu 2015. Rispetto all’anno scorso si registra una crescita nel numero delle Bandiere blu in Italia. Ci sono sette comuni in più (11 nuovi ingressi e quattro uscite). Primeggia la Liguria dove la bandiera blu sventola in 23 località (3 nuovi ingressi); a seguire la Toscana con 18 località e le Marche con 17. In Campania si arriva a 14 bandiere grazie anche a un nuovo ingresso; stesso discorso per la Puglia che arriva ad 11. L’Emilia Romagna rimane a quota 9, l’Abruzzo perde due pezzi e arriva ad 8; anche il Veneto ne prende 8 (con un nuovo ingresso) così come il Lazio, la Sardegna (2 nuovi acquisti). La Sicilia scende a 5 bandiere avendone (ne perde due e ne conquista una); la Calabria 4, il Molise 3, il Friuli Venezia Giulia ne conferma 2, la Basilicata 1. Ecco tutte le spiagge Bandiera Blu 2015 (file Pdf)

In Calabria, il riconoscimento della Fee vale anche i 25.000 euro erogati dalla Regione Calabria ad ognuna delle località calabresi “Bandiera Blu 2015”. “Ringraziamo il Governatore della Calabria, Mario Oliverio, per un contributo economico che è un premio e un incentivo – dice il sindaco, Roberto Siciliani – a proseguire in questa nostra politica che punta su ambiente e turismo. Ringrazio gli operatori turistici, i cittadini, le scuole e quanto hanno lavorato a questo ennesimo risultato che ci gratifica anche di essere la località calabrese con il maggiori numero di bandiere blu”.

Soddisfatto anche il primo cittadino di Melissa, Gino Murgi che commenta il premio partendo proprio dal ringraziamento ai suoi cittadini: “E’ un risultato importante per tutta la comunità che è stato ottenuto proprio grazie al lavoro della comunità che ha accolto positivamente le nostre scelte in questo settore. Questo dimostra che se si lavora insieme i risultati arrivano. Non nascondo che siamo felici ma questo non è un traguardo: sappiamo che possiamo e dobbiamo fare ancora di più e meglio per la nostra comunità”.