Colpo di Stato in Sudan, bloccato a Khartoum il musicista crotonese Franco Eco

“Colpo di stato in Sudan. Hanno appena arrestato il primo ministro. Sono al sicuro e tranquillo. Khartoum è isolata. Mancano le comunicazioni. Si aspetta l’evoluzione della giornata”. E’ questo il messaggio che ha postato intorno alle 7 del mattino del 25 ottobre il compositore musicale crotonese Franco Eco che, dopo essersi esibito il giorno prima in Sudan, è rimasto bloccato nella capitale Khartoum a causa del colpo di Stato avvenuto nella notte.

Eco aveva suonato in rappresentanza dell’Italia al Sama International Music Festival, uno dei più rilevanti festival africani organizzato con il supporto di enti culturali di spessore mondiale. Il 23 ottobre a Khartoum è andato in scena lo spettacolo “Dante Concert” le cui musiche sono composte dal maestro Eco e recitate da Emanuele Montagna e Asia Galeotti, prodotto dal Gruppo Teatro Colli di Bologna.

Da quanto è stato possibile apprendere tramite i genitori che vivono a Crotone, Eco, insieme agli attori della compagnia, è nell’albergo dove alloggiavano nella capitale del Sudan al sicuro. La famiglia è in contatto con la Farnesina ed attende sviluppi sulla situazione.