Coronavirus, 10 casi in Calabria. Dimessi 3 pazienti curati col Tocilizumab

Sempre in calo i nuovi casi di coronavirus in Calabria. Ad oggi, informa l’ultimo bollettino della Regione, sono stati effettuati 8315 tamponi: le persone risultate positive sono 669, dieci in più rispetto a ieri, quelle negative 7646. Dopo il picco di 101 casi in un giorno registrato venerdì scorso, la curva del contagio ha rallentato, scendendo nei giorni successivi a 61, poi 59, 33 e 12, fino ai 10 di oggi. Trentotto i decessi nella regione dall’inizio dell’emergenza, 9021 i soggetti in quarantena volontaria.

Intanto una una nota dell’Azienda ospedaliera di Cosenza informa che sono tre i pazienti affetti da Covid-19 guariti e dimessi dall’Annunziata di Cosenza e dal Santa Barbara di Rogliano. “I pazienti – spiega la nota – erano trattati con il Tocilizumab, un anticorpo monoclonale impiegato per l’artrite reumatoide che si è rivelato efficace anche nella cura della sintomatologia Covid-19. La somministrazione del farmaco, iniziata il 13 marzo scorso, è effettuata al momento su 17 pazienti, ricoverati a Malattie infettive”.