Coronavirus, Calabria: sale la curva dei guariti (81) rispetto ai decessi

Si allarga la forbice tra la curva dei guariti e quella dei decessi in Calabria. Nelle ultime ventiquattro ore si registrano in totale 81 casi di guarigione e 71 decessi da coronavirus. Reggio Calabria è la provincia con il più alto numero di guariti nell’ultimo giorno (5), seguita da Cosenza (3) e Vibo Valentia (1); 3 i decessi (2 a Catanzaro ed 1 a Cosenza). L’ultimo bollettino della Regione sull’andamento del coronavirus in Calabria conferma dunque per il terzo giorno consecutivo l’aumento dei casi di soggetti che sono usciti dal tunnel della malattia rispetto a quanti, sfortunatamente, non ce l’hanno fatta.

I soggetti positivi ad oggi sul territorio regionale sono 971 (+15 rispetto a ieri), 18.229 i tamponi effettuati di cui 17.258 risultati negativi. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro 58 in reparto, 4 in rianimazione, 89 in isolamento domiciliare, 23 guariti, 25 deceduti. Cosenza 45 in reparto, 4 in rianimazione, 229 in isolamento domiciliare, 18 guariti, 20 deceduti. Reggio Calabria 30 in reparto, 3 in rianimazione, 200 in isolamento domiciliare, 28 guariti, 15 deceduti. Vibo Valentia 6 in reparto, 50 in isolamento domiciliare, 7 guariti, 5 deceduti. Crotone 17 in reparto, 84 in isolamento domiciliare, 5 guariti, 6 deceduti.

I soggetti in quarantena volontaria sono 7055, così distribuiti: Cosenza 1743, Crotone: 1463, Catanzaro 1666, Vibo Valentia 457, Reggio Calabria 1726.

Le persone giunte in Calabria che ad oggi si sono registrate al sito della Regione sono 14.692.