Coronavirus, salgono i casi nella Calabria centrale, 9 in più a Crotone

Sono 17 i nuovi casi positivi al coronavirus accertati all’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro e relativi a 158 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore su persone residenti nell’area centrale della Calabria. A riferirlo è il bollettino dell’azienda ospedaliera del capoluogo. Due i soggetti risultati positivi della provincia di Catanzaro, nove quelli provenienti dalla provincia di Crotone e cinque da Vibo Valentia, su uno di questi c’è ancora un margine di incertezza.

Sale dunque ad 81 il numero complessivo dei contagi nella provincia di Crotone, mentre l’aumento dei casi cresce di giorno in giorno. Una crescita lenta ma costante, con qualche picco lo scorso fine settimana che ha fatto alzare sensibilmente l’asticella dei contagi. Oltre quindici giorni fa, quando l’Asp diramò il primo bollettino ufficiale, i casi erano 14, oggi sono quasi sei volte di più, con una media – la più alta della Calabria e di alcune regioni come Lazio, Puglia e Campania – di 4,6 contagiati ogni 10mila abitanti.