Coronavirus, si teme un ‘afflusso massivo’, l’Asp porta a 34 i posti letto dedicati

CROTONE – Ospedale civile San Giovanni di Dio: sale a 34 il numero dei posti letto per la degenza dei pazienti positivi al covid19. Lo ha deciso la Direzione generale dell’Azienda sanitaria di Crotone per fare fronte all’aumento dei casi di coronavirus. Il ‘Piano aziendale per l’afflusso massivo’ prevede la realizzazione di ulteriori 20 posti letto dedicati al trattamento in degenza dei pazienti covid19 al sesto piano del presidio ospedaliero, nel reparto di geriatria; inoltre, l’utilizzo di tre sale operatorie per l’allestimento di 4 posti aggiuntivi di terapia intensiva; infine, in caso di necessità, ulteriori 4 posti aggiuntivi di terapia intensiva saranno recuperati nel reparto Utic di cardiologia.

Il reparto dedicato al covid19 sarà quindi formato dall’ex area emergenza urgenza-obi e dall’ex area di geriatria, per un totale di 34 posti letto complessivi (36 con i due posti letto per l’osservazione in triage). Salgono a 14 i posti letti di terapia intensiva, 4 dei quali già in funzione e 10 immediatamente attivabili in caso di necessità.



In questo articolo: