Covid Calabria, caso di variante delta nel reggino

REGGIO CALABRIA – Un caso di contagio da covid-19 della variante delta (indiana) è stato individuato nei giorni scorsi dal laboratorio di microbiologia dell’Asp 5 di Reggio Calabria. “Il nostro laboratorio ha effettuato un sequenziamento ed ha individuato il primo caso di variante indiana in Calabria” rivela Alessandro Giuffrida responsabile del Servizio di prevenzione dell’azienda sanitaria reggina.

“Il caso è assolutamente isolato – prosegue – lo abbiamo individuato tempestivamente. La persona contagiata è in assoluto isolamento. Abbiamo attivato le consuete procedure di ricostruzione dei contatti, che normalmente vengono limitati alle 48 ore precedenti, mentre trovandoci davanti ad una variante delta le ricerche si allargano fino ai 14 giorni precedenti prima della riscontrata positività. C’è una maggiore attenzione nell’individuare eventualmente i contatti stretti che vanno messi immediatamente in isolamento”.