Crotone, accalcati a ballare e senza mascherina: Polizia chiude discoteca

CROTONE – Gli agenti della divisione di polizia amministrativa della Questura di Crotone ha notificato un provvedimento di sospensione dell’attività per cinque giorni ad una discoteca della città nella quale si ballava nonostante i divieti imposti dalla normativa anti covid.

All’esito di un controllo i poliziotti hanno accertato che all’interno del locale non venivano somministrati solamente alimenti e bevande, ma vi era una calca di giovani intenti a ballare senza mantenere il distanziamento interpersonale e senza utilizzare alcun dispositivo di protezione delle vie aeree, in violazione della norma che prevede, anche in zona bianca, la sospensione delle “attività che abbiano luogo in sale da ballo o discoteche e locali assimilati all’aperto o al chiuso”.