Crotone, auto tampona moto sulla 106: morto Cecè Perna

CROTONE – Non vedremo più i suoi video nei quali inneggia alla Juventus. Vincenzo Perna, 41 anni, è deceduto nella notte del 2 luglio a causa delle ferite riportate in un incidente avvenuto sulla statale 106 a pochi chilometri da casa sua. Perna, stava rientrando a Crotone da Margherita dove era andato – come faceva spesso per la sua passione per il calcio – ai campetti di Macrillò per arbitrare una partita di calcio di un torneo amatoriale.

Si trovava in sella al suo scooter quando, per cause in accertamento – è stato violentemente tamponato da un’Alfa Romeo Giulietta condotta da un ventiduenne di Crotone. Sulla moto c’era anche il figlio di dieci anni che è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato all’ospedale di Catanzaro. I medici hanno tenuta riservata la prognosi anche se il bambino non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Crotone, i medici del Suem 118 ed i carabinieri della Compagnia di Crotone per i rilievi. L’autista dell’auto – risultato negativo ai testi per alcool e droga – è stato denunciato per omicidio stradale e lesioni. La sua auto ha tamponato e trascinato per una decina di metri lo scooter che si era incastrato nella parte anteriore della vettura. I corpi di Perna e del figlio – che avevano il casco – sono stati sbalzati sulla strada dove sono caduti in modo violento. Perna è deceduto sul colpo. I mezzi, in regola con assicurazione e revisione, sono stati posti sotto sequestro.

Vincenzo Perna, conosciuto in città con il nomignolo di Cecè, ha avuto un passato da calciatore a Crotone soprattutto nelle squadre del quartiere di Fondo Gesù. Passato sportivo che coltivava ancora con una passione innata per il calcio e per la Juventus: lo si vedeva sempre in giro con divise o tute della squadra bianconera. La sua ironia e la sua simpatia lo avevano fatto diventare anche popolare sui social dove discuteva in una specie di ‘rubrica’ satirica con gli amici interisti del suo quartiere.