Crotone e Paola, avviato formalmente il gemellaggio

Crotone e Paola hanno ufficialmente ufficialmente avviato il gemellaggio nel nome della Madonna – della quale ricorre il 500° anniversario del ritrovamento della sacra icona – e di San Francesco da Paola – del quale ricorre il 500° anniversario della canonizzazione. La cerimonia ufficiale si è svolta nel pomeriggio di venerdì 17 maggio nella sala consiliare del Comune di Crotone, alla presenza del primo cittadino di Crotone, Ugo Pugliese, dell’arcivescovo metropolita di Reggio Calabria, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, del sindaco di Paola, Roberto Perrotta, del presidente del Consiglio comunale di Crotone, Serafino Mauro e dell’assessore ai Gmellagi del Comune di Crotone Francesco Pesce.

Una cerimonia all’insegna della fede, ma anche dell’impegno comune da assumere per la promozione culturale delle due comunità, che tanto hanno da offrire per la propria identità storica, spirituale e artistica.

A sigillare l’unione è stato il maestro orafo Crotone Gerardo Sacco, il quale, oltre ad aver realizzato numerose opere sacre per San Francesco e per la Madonna di Capo Colonna,  per questa occasione ha realizzato una moneta di alto contenuto artistico, che raffigura i due santi. Gerardo Sacco ha raccontato, alla presenza di alcuni studenti e di rappresentanti del mondo della scuola, la passione impiegata nella realizzazione di tali opere, che inevitabilmente ha prodotto profonde emozioni e tanto onore.

Alla cerimonia è stato presente anche il sindaco di Hamm, Thomas Hunsteger – Petermann, accompagnato dall’assessore all’Istruzione Markus Kreuz, rinnovando ancora una volta l’amicizia tra Crotone e la città tedesca.