Crotone, faldoni di documenti tra i rifiuti, i vigili individuano chi li ha abbandonati lo multano

CROTONE – Non si possono buttare vecchi documenti in modo indiscriminato. Soprattutto come ha fatto qualcuno nei pressi del Palakrò in via Nazioni Unite abbandonando, nei pressi dei cassonetti della spazzatura, decine di faldoni pieni di documenti. Sono stati gli uomini del comando di Polizia Locale, coordinati dal comandante Francesco Iorno,  a rintracciare chi li aveva buttati – un’ufficio di un’associazione – ed elevare una multa di 600 euro.

Da qualche giorno, infatti, la polizia locale sta effettuando una serie di controlli per sanzionare l’abbandono indiscriminato di rifiuti che in questi giorni, per i problemi verificatisi al trituratore della struttura di Ponticelli che non permette una raccolta della Rs normale, contribuisce a generare ulteriori disagi alla cittadinanza.

Sicuramente in questo periodo la gestione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sta per l’ennesima volta segnando il passo, ma servono anche comportamenti civili da parte dei cittadini nell’evitare di abbandonare indiscriminatamente alcune tipologie di rifiuti. Come appunta la carta che potrebbe essere smaltita in modo che vanga inviata al riciclo: ci si può rivolgere alle isole ecologiche oppure metterla nei cassonetti appositi per la carta (che ogni tanto vengono svuotati). Necessario, inoltre, che anche la municipalizzata Akrea trovi modo di organizzarsi per la gestione degli ingombranti per evitare spettacoli indecorosi davanti le isole ecologiche o per le strade cittadine dove ‘spuntano’ mobili, materassi e ingombranti vari.