Misure antiterrorismo per la Fiera mariana, traffico congestionato

CROTONE – Sono diversi i disagi causati dall’organizzazione della fiera in occasione delle festività di Capoclonna. Disagi causati dalle nuove normative antiterrorismo che sono molto rigide nel caso di manifestazioni che coinvolgono migliaia di persone come appunto la fiera a Crotone. Per questo motivi, per poter allestire la fiera sonostate chiuse intere strade della città alò traffico e posti dei new jersey (ostacoli in cemento) all’ingresso ed uscita delle zone della fiera sia su via Miscello (zona villa comunale) che si via Giovanni Paolo II (zona stadio). Il  comandante della polizia locale, Francesco Iorno, in una lettera inviata ai giornali ha chiesto ai cittadini di avere pazienza per le situazioni di di estrema difficoltà che si stanno cerando a causa della congestione del traffico. “Mi rendo conto delle concrete difficoltà che sto vivendo anche io come cittadino prima di tutto – dice il comandante -. Purtroppo sono giorni particolari; in città c’e’ la presenza di almeno 250 camion di venditori oltre alla maggiore vitalità che consegue al clima della festa. Sto mettendo in campo tutte ls risorse nelle mie disponibilità e non ci stiamo risparmiando giorno e notte”.
Il comandante rivela che ci sono ancora “da superare gli ultimi ostacoli burocratici che poi tanto burocratici non sono perché afferiscono al piano di emergenza affinché vengano messe in campi misure a garanzia della sicurezza di tutti.
Chiedo davvero con tutta l’umiltà possibile di avere pazienza per qualche giorno e, se posso, suggerisco di utilizzare il più possibile i mezzi pubblici. Garantisco che continueremo a lavorare al massimo delle nostre possibilità con tutte le risorse che abbiamo che non saranno risparmiate e saranno invece messe in campo. Grazie a tutti i cittadini e buona festa Mariana”.