Crotone, gita in barca si trasforma in missione di soccorso per una tartaruga marina

CROTONE – Una gita in barca lungo la costa crotonese si trasforma in un salvataggio di uno degli esemplari simbolo del mare: una tartariga caretta caretta. Protagonisti l’avvocato Vittorio Quercia e la sua famiglia che, insieme al luogotenente della Guardia Costiera in pensione, Vito Michele De Caro, si trovavano in barca sabato mattina al largo di Capo Cimiti. L’attenzione del gruppo è stata attirata da una tartaruga marina di grandi dimensioni che nuotava poco lontano dall’imbarcazione. Così si sono avvicinati per guardare più da vicino questo spettacolo della natura e si sono accorti che l’esemplare aveva difficoltà a muoversi perché era rimasto impigliato in un pezzo di rete da pesca che impediva alla tartaruga di immergersi.

Così, con l’ausilio del ‘mezzomarinaio’ (per i non esperti di mare si tratta di una pertica con un gancio sulla punta) sono riusciti a togliere la rete dal carapace e dalle pinne della tartaruga che ha potuto riprendere a nuotare libera. Una bella emozione per tutti a bordo della barca.