Indagato per truffa on line, in casa nascondeva marijuana

CROTONE – Gli agenti della squadra Mobile della questura di Crotone hanno tratto in arresto un 28enne del luogo, A.M., con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti erano andati casa sua per eseguire una perquisizione disposta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Novara, perquisizione finalizzata alla ricerca di materiale riconducibile al reato di truffa on line per il quale il giovane risulta indagato, ma a quel punto hanno scoperto la droga.

Sul balcone della camera da letto gli agenti hanno rinvenuto una borsa da spesa con all’interno tre involucri contenenti un totale di grammi 973 di marijuana, che è stata sequestrata. Dopo le formalità di rito, il 28enne, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del giudizio per direttissima. Sono in atto ulteriori accertamenti a cura della squadra Mobile.