Crotone-Juventus: da tutta la Calabria in cerca di un biglietto

E’ ripresa questa mattina la vendita dei biglietti per la gara di mercoledì 8 febbraio tra Crotone e Juventus. Già dalle prime ore del mattino centinaia di persone hanno atteso l’apertura del botteghino avvenuta intorno alle ore 9. Persone provenienti da ogni parte della Calabria in cerca di un tagliando per vedere la partita tra il Crotone ed i campioni d’Italia. Gente che arrivava da Chiaravalle, Campana, Vibo, Acri. Tante mogli in fila per prendere il biglietto a marito o figli impegnati con lavoro e scuola. Molti gli studenti che hanno marinato la scuola in cerca di un biglietto.

DSC_0101La fila è stata gestita attraverso una lista di circa 600 persone che ieri era stata smaltita di appena un terzo. I biglietti più ricercati sono quelli della parte alta di Curva Sud (la parte bassa è già tutta venduta in abbonamento) che costano 35 euro e sono disponibili solo al botteghino. La vendita del settore ospiti (circa 3000 posti) invece viene effettuata attraverso i circuiti on line. Qualche malumore serpeggiava stamattina tra quanti hanno atteso la riapertura del botteghino in quanto è stata bloccata la vendita dei biglietti della Curva Sud Alta. Ufficialmente il numero dei biglietti del settore messi in vendita nei primi due giorni è finito. In attesa che venga riaperta la vendita della Curva Sud (potrebbe avvenire nel pomeriggio), sono disponibili solo i biglietti di Tribuna.

Per quanto riguarda la capienza della Curva Sud al momento è stata aperta solo per 1.800 post sui 2.605 disponibili con l’assunzione di responsabilità da parte del sindaco. La struttura metallica con la quale è stata ampliata la curva manca ancora dei servizi igienici e soprattutto non c’è la nuova uscita di sicurezza che doveva essere realizzata proprio in rapporto all’aumento di capienza della curva sud. Per questo motivo la capienza del settore è ridotta di 800 unità. Solo dopo che il settore verrà completato in ogni sua parte, la commissione provinciale pubblici spettacoli potrà dare il via libera per l’apertura totale.