Crotone: ecco Markovic l’attaccante del futuro che si ispira a Lewandowski 

Raffaele Vrenna e Luka Markovic

CROTONE – “Ho preferito Crotone ad altri club perché è la scelta migliore per un giovane che vuole crescere”. Si è presentato così Luka Markovic, 18enne attaccante serbo, che è stato messo sotto contratto dal Crotone che lo stava osservando da questa estate. La società calabrese non ha potuto tesserarlo in quanto calciatore extracomunitario e minorenne. Appena ha compiuto 18 anni, Luka Markovic ha siglato un accordo che lo lega al Crotone per tre anni.
“Abbiamo portato a Crotone un giovane calciatore che volevano in tanti”  ha detto il direttore generale Raffaele Vrenna nel presentare il talentuoso attaccante. “Lo abbiamo visto questa estate a Belgrado e con Ursino siamo rimasti meravigliati delle sue caratteristiche e soprattutto ci ha impressionato la sua spavalderia in campo. Grazie agli ottimi rapporti con il suo procuratore abbiamo fatto in modo che potesse arrivare a Crotone. E’ un ingaggio di prospettiva, ma soprattutto importante visto che c’erano altre squadre che lo inseguivano”.
Markovic, che ha compiuto 18 anni lo scorso 19 febbraio scorso, gioca nelle nazionali giovanili della Serbia ed ha vestito le maglie della Stella Rossa e del Cukaricki disputando anche la Youth Europa League:  “Sono un attaccante centrale – ha detto Markovic che era accompagnato dal papà Marko e dalal sorella minore Katarina – mi ispiro a Lewandowski e spero di poter presto fare tanti gol anche per il Crotone. Domenica sono stato in panchina per la prima volta ed il feeling con la gente è stato immediato e bellissimo anche se non ho giocato”.