Crotone, operazione Autogol: 11 arresti per droga nel quartiere Acquabona

CROTONE – Le dosi di droga preparate davanti a neonati come se nulla fosse. Le sostanze stupefacenti vendute in piena luce certi dell’impunità. Non sapevano che ad osservarli c’erano le telecamere nascoste piazzate dagli specialisti dei carabinieri del comando provinciale di Crotone che da febbraio a giugno 2020 hanno ripreso ogni loro traffico.

Così, all’alba di giovedì 13 maggio, nel quartiere Acquabona di Crotone  è scattata l’operazione “Autogol” con la quale i militari del Comando Provinciale di Crotone hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Crotone, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 11 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di detenzione, cessione o vendita di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento cautelare si fonda sugli elementi raccolti nel corso delle investigazioni svolte, dal febbraio 2020 al mese di giugno 2020, dalla Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Crotone.

IN AGGIORNAMENTO