Crotone promuove la mobilità sostenibile con il servizio di bike sharing

Un modo nuovo e innovativo per vivere meglio la città, esaltando il concetto della tutela dell’ambiente, migliorare l’accoglienza turistica e favorire la vivibilità della città. Sono alcuni dei punti fondamentali del progetto ‘Park and Ride’, il servizio alternativo e innovativo proposta in condivisione tra Ciclofficina Tr22o e Amministrazione Pugliese, che mira, appunto, a  tutelare l’ambiente, migliorare l’accoglienza turistica e favorire la vivibilità della città attraverso l’utilizzo della bicicletta. L’inaugurazione si è tenuta questo pomeriggio in via Miscello da Ripe, con i cittadini crotonesi, i bambini che hanno già dimostrato di apprezzare la proposta .

Il servizio prevede due stazioni, in via Miscello e presso il Parco Pitagora, dove potranno essere utilizzate biciclette per visitare la città lasciando l’auto, è stato premiato dal gradimento dei concittadini.

Un ulteriore aspetto di questo innovativo servizio è il contenimento dei costi, in quanto l’amministrazione ha voluto indirizzare la sua azione al risparmio economico oltre che energetico.

Il servizio sarà affidato a Ciclofficina Tr22o, giovani crotonesi che da sempre sono impegnati per lo sviluppo della mobilità alternativa nella città di Crotone, che hanno fatto della bicicletta non solo una attività professionale ma soprattutto una passione, lanciando un positivo messaggio di come i giovani possano costruire positività che coinvolgono tutta la comunità. Saranno proprio tutti a poter usufruire del servizio, destinato a tutte le generazioni. Le due stazioni, situate in punti strategici della città, accolgono quarantotto bici, acquistate dall’amministrazione Comunale, di cui venti ecobike a pedalata assistita e ventotto tradizionali.

Sono previste tariffe agevolate per il servizio di bike sharing e previsti abbonamenti giornalieri, settimanali, mensili e semestrali proprio per agevolare la scelta di utilizzare un mezzo alternativo per vivere la città in maniera diversa e coinvolgente. Si va dalle 10 euro per il noleggio quotidiano alle 40 euro (più la cauzione di 50) per l’abbonamento annuale.

Nel corso dell’inaugurazione, oltre al tradizionale taglio del nastro, non potevano mancare pedalate nel percorso di viale Regina Margherita con tanti bambini che hanno provato la gioia di potersi divertire in tutta tranquillità e sicurezza.

“E’ bello vedere tante persone, e sono sicuro anche   nei giorni a venire avvicinarsi a questo tipo di mobilità alternativa. E’ un segnale di condivisione  da parte della comunità cittadina rispetto alle politiche per il cambiamento che abbiamo programmato e che stiamo attuando. Il park and ride è un modo nuovo di vivere la città. Sarò il primo ad usufruire di questo servizio” ha detto il sindaco Ugo Pugliese.

“In questo progetto sono contenuti tutti gli ingredienti che sintetizzano la nostra visione di turismo: tutela dell’ambiente, vivibilità, attività fisica, risparmio energetico. E’ una novità assoluta per la nostra città per la quale abbiamo lavorato con grande attenzione. Siamo particolarmente soddisfatti e invitiamo tutti a provare questo nuovo servizio che pone Crotone a livello di altre città che hanno promosso questo tipo di mobilità alternativa. Un altro tassello che si aggiunge al puzzle che stiamo componendo in materia di turismo nella nostra città” ha detto l’assessore al Turismo Giuseppe Frisenda.

“Spero di vedere tante persone in bicicletta” ha detto Giuseppe Aiello presidente di Ciclofficina. L’assessore Frisenda ha inoltre dichiarato che a breve si metterà mano alla riqualificazione delle piste ciclabili in città. Alla conferenza stampa era presente Sabrina Gentile assessore alle attività produttive e i consiglieri comunali Pisano Pagliaroli, Renato Carcea , Ines Mercurio e Domenico Mazza.