Ukulele di Rino Gaetano, Pagliaroli chiede alla Provincia di esporlo

Rino Gaetano mostra ukulele

CROTONE – Esporre l’ukulele di Rino Gaetano acquistato dalla Provincia e tenuto chissà dove. Lo chiede Pisano Pagliaroli, presidente della IV Commissione Consiliare – Cultura, Sport e Spettacolo – del Comune di Crotone aprendo uno squarcio nel mistero che esiste attorno allo strumento musicale che il cantautore crotonese – morto in un incidente stradale nel 1981 – utilizzò al Festival di Sanremo del 1978 per cantare ‘Gianna’ è ‘un torto ai crotonesi’.

Rino Gaetano
Rino Gaetano al Festival di Sanremo 1978 con l’Ukulele

L’ukulele, infatti, venne acquistato in un’asta di beneficenza su Ebay a favore di Emergency dalla Provincia di Crotone come disposto dalla determina dirigenziale numero 293 del 20 marzo 2003 che faceva seguito  alla delibera di Giunta provinciale – presieduta da Carmine Talarico – numero 35 del 26 febbraio 2003. Il costo fu di 5.350 euro da destinare ad interventi di Emergency in Sierra Leone. L’assessore provinciale che si occupò della vicenda all’epoca fu Giancarlo Sitra. Dell’Ukulele, però, da allora non si è avuta traccia. Non si sa neppure se è nel patrimonio della Provincia di Crotone.

Per Pagliaroli resta un oggetto da mostrare al pubblico e che potrebbe essere di richiamo per i tanti appassionati di Rino Gaetano. “L’esposizione dell’ukulele – scrive Pagliaroli – potrebbe essere veramente un’attrattiva, quel di più per aumentare le presenze turistiche”. Però dell’ukulele di Rino Gaetano non si è saputo più nulla. Di quello che doveva essere il pezzo forte della struttura “Una casa per Rino”, si sono però perse le tracce. “L’alternativa – spiega Pagliaroli – doveva essere l’atrio del palazzo provinciale ma al momento nessuno può vedere lo strumento musicale”.

Pisano Pagliaroli
Pisano Pagliaroli

Per questo, rivela il consigliere, “la commissione comunale ha proposto e dato mandato all’assessore allo spettacolo del Comune di Crotone Giuseppe Frisenda di fare da tramite con il presidente della Provincia Nicodemo Parrilla e chiedere che l’ukulele possa essere esposto”. Pagliaroli, consapevole delle difficoltà attuali della Provincia di Crotone, sottolinea la disponibilità del Comune – in accordo con l’ente intermedio – a farsi carico dell’esposizione mettendo a disposizione  una sede “magari proprio nell’atrio della casa comunale e sarebbe così fruibile ed a disposizione di tutti”.
“Sono certo – conclude Pagliaroli – che una persona sensibile come il presidente della Provincia non resterà sordo ad una richiesta del genere e che l’ukulele del nostro più illustre concittadino possa essere finalmente esposto e visibile a tutti”.