Delitto a Pietragrande, il fermato ha confessato di essere l’autore

CATANZARO – Ha confessato di essere l’autore del delitto il 36enne sottoposto a fermo per l’omicidio di Loredana Scalone, di 51 anni, compiuto a Stalettì. L’omicidio, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri al termine dell’interrogatorio cui l’uomo è stato sottoposto dal pm Anna Chiara Reale, è avvenuto lunedì, giorno della scomparsa della donna. Poi ieri, l’uomo è tornato sul luogo del delitto per nascondere il corpo tra gli scogli. Per questi motivi il 36enne, sposato, è accusato di omicidio, con l’aggravante di aver commesso il fatto nei confronti di una persona a lui legata da relazione affettiva, per motivi abbietti e con premeditazione, nonché per il reato di occultamento di cadavere.



In questo articolo: