Dl crescita, emendamento di Siclari per la ss 106: fondamentale per Crotone

Protesta contro rotatoria sulla 106

Il senatore calabrese di Forza Italia Marco Siclari ha presentato un emendamento al decreto legge ‘Crescita’ che il governo si appresta a varare chiedendo l’ammodernamento della strada statale 106.

L’emendamento di Siclari prevede che, al fine di consentire il completo ammodernamento e la definitiva messa in sicurezza della strada statale 106 Jonica Reggio Calabria – Taranto che venga  “autorizzata la spesa di 500 milioni. Agli oneri derivanti dal comma 1, si destina il ricavato derivante dal Decreto legge 23 ottobre 2018, n. 119 nella misura di 100 milioni di euro per le annualità 2019, 2020, 2021, 2022 e 2023. Si tratta – spiega l’emendamento Siclari -di un’arteria strategica che collega tre regioni, la Calabria, la Basilicata e la Puglia, costituendo l’unica via di comunicazione stradale di tutta la fascia ionica”.

“Peraltro è fondamentale per il rilancio dell’aeroporto di Crotone, consentendo a tutta l’utenza di potervi accedere agevolmente. La zona servita dall’arteria risulta ancora più importante laddove si pensi che è l’unica via di collegamento fra l’aeroporto ed il porto di Crotone e la zona industriale di Taranto e che, quindi, ammodernata, messa in sicurezza e ridotti gli attuali tempi di percorrenza (si parla di oltre 8/10 ore per percorrere tutti i 495 Km tra l’altro in assenza di validi collegamenti ferroviari: si tratta, infatti, di linea non ancora interamente elettrificata!) costituirà un volano di sviluppo produttivo e commerciale per tutta l’area servita”, ha concluso il senatore azzurro.