Drago e il Crotone, divorzio consensuale. Arriva Juric

drago3Massimo Drago non è più l’allenatore del Crotone. Il tecnico che in questa stagione ha guidato i rossoblù ad una salvezza insperata ha risolto consensualmente con il Football Club Crotone il contratto che lo legava alla società calabrese per altri due anni. La decisione è stata presa di comune accordo dopo il colloquio avvenuto nella giornata di oggi.

Con un comunicato ufficiale la società ringrazia Drago “per l’impegno, la dedizione e la serietà con cui ha guidato la squadra in questi anni e augura al tecnico crotonese le migliori fortune umane e professionali per il prosieguo della carriera”. Massimo Drago, 44 anni, da almeno dieci anni nello staff tecnico del Crotone del quale è diventato allenatore dal 27 gennaio 2012 (Crotone-Juve Stabia 2-2).

“Auguro a Massimo le migliori fortune professionali nel prosieguo della carriera – ha detto il presidente del Crotone, Raffaele Vrenna – e riconosco l’efficacia del suo operato in questi anni. A margine di un sereno confronto, e dopo aver ribadito il reciproco apprezzamento, abbiamo scelto di concludere anzitempo il rapporto contrattuale e di percorrere strade differenti. Speriamo di poterci incontrare in Serie A”.

Per quanto riguarda il nuovo allenatore, in queste ore il Crotone sta lavorando per portare sulla panchina rossoblù l’ex Ivan Juric che in questa stagione ha guidato il Mantova in Lega pro.