Due detenuti tentano di evadere dal carcere di Crotone: bloccati subito

CROTONE –  Questa mattina, due detenuti stranieri, ristretti nella casa circondariale di Crotone ed in attesa di giudizio, hanno tentato di evadere dall’istituto di pena allontanandosi dal cortile destinato alla permanenza all’aperto. Il personale della Polizia Penitenziaria, in servizio in portineria ed ai colloqui, è prontamente intervenuto ed è riuscito a riprendere i detenuti nei pressi della portineria, dove potevano anche essere scambiati per familiari dei detenuti che qualche minuto prima erano transitati nello stesso luogo. Dopo gli adempimenti di rito i detenuti sono stati riportarti nei reparti detentivi e sono in corso indagini da parte del personale della polizia penitenziaria.

“Quanto avvenuto a Crotone – affermano Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del Sappe e Damiano Bellucci, segretario nazionale – mette in evidenza ancora una volta quanto già da noi denunciato: la mancanza di sicurezza nelle carceri, dovuta all’assenza o al cattivo funzionamento di adeguati siatemi di controllo a distanza, nonché la carenza di personale di polizia penitenziaria”.