Elezioni, i parlamentari Parentela e D’Ippolito lanciano la candidatura di Correggia

“Il Comune di Crotone ha bisogno di un sindaco coraggioso e con le mani libere”: lo affermano i parlamentari M5S Paolo Parentela e Giuseppe d’Ippolito secondo i quali risponde a questi requisiti il candidato Andrea Correggia, già consigliere comunale nella passata amministrazione comunale poi caduta in seguito alle dimissioni del sindaco. Parentela e D’Ippolito ritengono che Correggia sia la persona giusta – ad esempio – per “affrontare subito e di petto i problemi del servizio idrico, dunque capace di imporsi sul gestore regionale Sorical, che continua a ridurre la portata dell’acqua mettendo in difficoltà il consorzio Congesi e soprattutto la comunità locale”.

“Con il nostro candidato sindaco Andrea Correggia, che ha tutte le qualità necessarie, – aggiungono i due parlamentari – intendiamo batterci per garantire la piena disponibilità e pubblicità dell’acqua ai cittadini di Crotone, a lungo vittime delle tariffe illegittime e gonfiate di Sorical, cui peraltro vanno attribuiti i ripetuti e intollerabili disservizi. Inoltre con Correggia e la sua squadra vogliamo inserire nello statuto del Comune il diritto all’acqua come bene essenziale preservato da ogni sorta di lucro e l’impegno del municipio a perseguire questo obiettivo con tutti i mezzi consentiti. Crediamo – concludono Parentela e D’Ippolito – che in una città importante come Crotone, riferimento per lo sviluppo turistico, economico e culturale dell’intera Calabria, il tema del funzionamento del servizio idrico sia prioritario, insieme a quello del rilancio della sanità, del miglioramento dei trasporti, del sostegno all’agricoltura e alla produzione casearia, delle bonifiche e della valorizzazione delle risorse territoriali”.