Ente camerale, mons. Panzetta e Pugliese per il lavoro

CROTONE – Diocesi e Camera di commercio a braccetto per lo sviluppo del crotonese. L’alleanza è stata sancita nel corso di un incontro tra mons. Angelo Raffaele Panzetta ed il presidente della Camera di commercio di Crotone. Ne dà notizia l’ufficio stampa dell’ente camerale. Il colloquio ha avuto luogo nelle stanze della Curia. I due interlocutori hanno abbozzato un’analisi della situazione non proprio rosea del territorio, tutt’altro, alla quale seguiranno, per evitare che l’incontro rimanga una scatola vuota dietro la foto ufficiale, una serie di azioni a sostegno della crescita.

“E’ stato un incontro molto proficuo, finalizzato ad esaminare le principali criticità del sistema socio-economico territoriale, anche a partire dai dati e dagli Osservatori realizzati dalla Camera di commercio di Crotone” commenta il presidente Alfio Pugliese. “Il nuovo arcivescovo ha dimostrato la massima disponibilità a collaborare in un clima di sinergia, indispensabile per costruire un futuro più florido per i nostri giovani e per la cittadinanza tutta”.

Dalla nota apprendiamo che “soddisfazione è stata espressa anche dall’arcivescovo Panzetta per il contributo che la Camera di commercio fornisce alle istituzioni crotonesi ed al sistema imprenditoriale”. Di contro, Pugliese esprime la volontà dell’ente camerale “di collaborare per ogni azione che l’arcivescovo decida di mettere in campo per lo sviluppo della nostra provincia, anche e soprattutto con riferimento alla riduzione del divario tra domanda e offerta di lavoro, al fine di limitare – conclude il presidente – la problematica della disoccupazione che affligge tanta parte della cittadinanza crotonese”.