Fabbricato abusivo sequestrato in località Cupo ad Isola Capo Rizzuto

ISOLA CAPO RIZZUTO – Un fabbricato abusivo in corso di edificazione è stato sequestrato nei giorni scorsi dai carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto nella località Cupo. L’opera, una struttura in cemento armato a due piani fuori terra su una pianta di circa 150 metri quadrati, con porticato ed un’ampia veranda al piano superiore, secondo le verifiche effettuate presso l’ufficio tecnico comunale, era priva di atti d’assenso per l’edificazione. 

Il proprietario del terreno e committente dei lavori, un quarantanovenne nato e residente nel comune di Isola, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violazione della normativa edilizia. Il rudere di quella che sarebbe presumibilmente diventata una villetta, invece, è stato posto sotto sequestro, già convalidato dall’Autorità giudiziaria.

È la quarta costruzione abusiva scoperta dai carabinieri forestali nel corso dell’anno nel territorio di Isola Capo Rizzuto. Con l’obiettivo di prevenire l’edificazione caotica e il consumo di suolo il Gruppo CC Forestale Crotone invita i cittadini – i primi tutori del territorio in cui abitano – a segnalare presunte costruzioni abusive alle Autorità.