Furti d’acqua, 4 denunce. Professionista aveva allacciato abusivamente casa e studio

C’è anche un libero professionista che aveva allacciato abusivamente alla rete idrica pubblica non solo la propria abitazione ma anche lo studio professionale tra le quattro persone denunciate in stato di libertà dai carabinieri del comando provinciale di Crotone che da alcuni mesi hanno intrapreso una forte azione di contrasto ai furti d’acqua.

Quello degli allacci abusivi alla rete idrica pubblica è un fenomeno molto diffuso nel crotonese che la scorsa estate ha provocato non pochi disagi a diversi comuni alle prese con la carenza di acque per settimane.

Insieme al personale di Congesi, azienda che gestisce il servizio idrico integrato nel crotonese, i carabinieri hanno individuato e denunciato quattro persone ritenute responsabili del reato di furto aggravato di acqua. Si tratta di tre cittadini residenti a Mesoraca ed uno ad Isola di Capo Rizzuto, tutti collegati abusivamente, presso le rispettive abitazioni, alla rete idrica pubblica.