Generi alimentari a famiglie in difficoltà, il Comune utilizzerà fondo di 74 mila euro

Il Comune di Crotone utilizzerà il fondo di solidarietà alimentare, istituito dal decreto legge n. 154 del 23 novembre 2020, che ammonta ad oltre 74 mila euro, per l’acquisto e la successiva distribuzione di derrate alimentari e generi di prima necessità a favore di famiglie in condizioni di difficoltà economico sociale.

A questo scopo l’amministrazione comunale aveva pubblicato un avviso con il quale chiedeva agli enti di volontariato di manifestare la  volontà di occuparsi di questa attività ricevendo l’adesione di due associazioni con le quali oggi ha stipulato appositi protocolli di intesa. Si tratta delle associazioni Sabir e Kroton Community che hanno sottoscritto il protocollo con l’assessore alle Politiche sociali Filly Pollinzi, il dirigente del settore Francesco Marano, le le rappresentanti delle stesse associazioni Lidia Bauckneht e Manuelita Scigliano.

“Attraverso gli enti del terzo settore convenzionati – spiega una nota del Comune – si provvederà all’acquisto ed alla successiva distribuzione di generi alimentari e di prima necessità. Saranno gli stessi enti, oltre ad attuare l’acquisto e la distribuzione, a selezionare i nuclei familiari individuati tra quelli già in carico agli enti del terzo settore, sia nuovi beneficiari individuati dalle proprie reti territoriali o segnalati dai servizi sociali del Comune”.

L’assessore Pollinzi ha espresso il suo ringraziamento al personale del settore servizi sociali dell’Ente per il lavoro svolto che ha consentito, alla vigilia delle festività natalizie, di poter mettere in campo un ulteriore sostegno a favore di famiglie in particolare difficoltà economica.