Giochi da plastica riciclata per i parchi di Verzino e Brancaleone

Parco giochi Verzino

VERZINO – Due parchi gioco realizzati ad impatto zero grazie alla start up ‘Plastilab’ del Polo NET “Ambiente e Rischi Naturali” di Crotone. La mission di Plastilab è, infatti, quella di dare nuova vita alla plastica/rifiuto, progettando e realizzando arredi, pavimenti e parchi giochi. La start up – che  durante il lockdown ha realizzato colonnine per dispenser di gel igienizzanti e para-fiati da banco con plastica riciclata proveniente dalla raccolta differenziata e scarti industriali – ha iniziato a produrre arredi urbani, parchi giochi e allestimenti per bambini realizzati con materiali completamente green. In questi giorni sono stati forniti i primi arredi per due parchi gioco a Brancaleone (Rc) ed a Verzino (Kr). I giochi e dei pannelli interattivi per bambini sono interamente progettati e realizzati nel laboratorio prototipale di Crotone utilizzando la plastica di seconda vita.

“Poter realizzare prodotti che siano rispettosi dell’ambiente è motivo di vanto per la mission del Polo NET e per la città di Crotone – dice Luigi Borrelli presidente del Polo Net -. I punti di forza di questi prodotti sono: manutenzione quasi pari a zero, durata quattro volte superiore rispetto ad altri materiali (tipo il legno), resistenza, flessibilità e adattabilità. Attraverso questi allestimenti – continua Luigi Borrelli – mostriamo ai più piccoli che il riciclo della plastica consente di trasformare un rifiuto da problema a valore economico. Questo permette, evidentemente, di inculcare alle giovani generazione una sana cultura del riciclo/riuso”.