Gran Premio Manente: disponibile il bando per partecipare

Si svolgerà il prossimo 20 agosto a Crucoli la sesta edizione del “Gran Premio Manente 2017”. Premio unico nel suo genere, che associa gruppi musicali e registi uniti dalla passione per l’arte e la cultura popolare, questa linfa che ha ispirato colui al quale il tutto è dedicato: Checco Manente, artista crucolese, scomparso il 5 maggio del 2002 a causa di un incidente.  Checco Manente è stato il regista di numerosi programmi musicali della Rai, ma prima di tutto era un uomo di musica, è per questo che gli sono sempre stati affidati programmi inerenti il panorama musicale (come Furore da poco tornato in tv), un musicista, cantautore delle nostre tradizioni. Il connubio delle due passioni di Francesco Manente, la musica popolare e la regia, è diventato volano della manifestazione promossa dalla Marasco comunicazioni

Al gran premio Manente partecipano gruppi e registi che producono un videoclip. Da giorno 26 Maggio sarà disponibile il bando scaricabile alla pagina www.marascocomunicazione.com con annessa scheda di iscrizione da far pervenire entro il 15 giugno. L’iscrizione è gratuita per ogni fase del concorso. I selezionati a partecipare al Premio saranno informati tramite mail o telefono subito dopo, i videoclip dovranno pervenire entro e non oltre il 22 Luglio. La serata conclusiva si svolgerà, il 20 Agosto 2017 a Crucoli nell’ormai consueta e suggestiva cornice del Santuario della Madonna di Manipuglia. Per informazioni info@marascocomunicazione.com o sulla pagina facebook – Gran Premio Manente.

Un progetto importante questo del Gran Premio Manente, che la Marascocomunicazione ha fin dall’inizio fortemente voluto attraverso il suo ideatore Giuseppe Marasco insieme a Virginia Marasco che cura la direzione artistica dell’evento. Tre gli appuntamenti del 2017 e che coinvolgono i luoghi dove Manente è nato e vissuto: Verzino, Santa Severina e la finale a Crucoli Torretta. Il Premio è inserito nel grande circuito “Calabria Sona”, dal 2017 in It-Folk e nella “Rete dei Festival Nazionale”.