“I boschi di Musolino”, la mostra nel Museo di Pitagora prorogata al 31 agosto

Crotone –  La mostra di Giulio Lucente “I boschi di Musolino” inaugurata domenica 25 luglio presso il Museo di Pitagora verrà prorogata e rimarrà in esposizione sino a martedì 31 agosto. “La mostra – dice Santo Vazzano, direttore del Museo di Pitagora – ha ottenuto una grande partecipazione da parte di molti visitatori, tante sono state le richieste per poterla visitare, per questo motivo, insieme al maestro si è deciso di prorogarla fino alla fine del mese corrente”. L’allestimento non rappresenta solo la storia del brigante Musolino, ma è anche la storia di un pezzo del cinema italiano del film “Il Brigante Musolino” girato alla fine degli anni ’40 tra Caccuri, Cerenzia e Santa Severina per la regia di Mario Camerini con Amedeo Nazzari e Silvana Mangano.  “Le opere – spiega Vazzano – rappresentano la storia di quella narrazione che entrò nelle vite delle famiglie di quel pezzo del crotonese, ed è proprio questa storia che il maestro Giulio Lucente ha voluto riportare nelle opere esposte. La mostra vuole anche rappresentare un momento importante, perché sancisce i 40 anni di attività del maestro Giulio Lucente.