Il Crotone ricorda Ezio Scida nel 73° anniversario della morte

CROTONE – Il 18 gennaio del 1946 moriva, in un incidente stradale durante una trasferta con la squadra a Castrovillari, Ezio Scida storico capitano del Crotone al quale è intitolato lo stadio nel quale gioca la squadra di calcio della città pitagorica. Venerdì 18 gennaio 20219, a 73 anni dal tragica morte, la società di calcio ha voluto commemorare lo storico calciatore rossoblù. Il capitano Alex Cordaz ed il tecnico del Crotone, Giovanni Stroppa, hanno lasciato un mazzo di fiori nella cappella dove è sepolto Ezio Scida. Cordaz, in particolare, ha lasciato sul busto realizzato per ricordare Scida, la sua fascia di capitano personalizzata. Alla cerimonia sono stati presente un nipote di Ezio Scida e Giovanni Monte, storico del Crotone calcio e promotore dell’iniziativa.

Scida era a bordo di un camion militare che stava portando la squadra del Crotone a Castrovillari quando il mezzo si capovolse. Il capitano fu l’unica vittima dell’incidente avvenuto il 18 gennaio. La morte fu poi registrata il giorno successivo.