Il medico ferito: ringrazio Mustafà, polizia e magistrato

Scioccata e terrorizzata. La dottoressa Maria Carmela Calindro dopo l’aggressione subita nel primo pomeriggio del 4 dicembre è ricoverata all’ospedale di Crotone con una prognosi di trenta giorni per ferite al collo, alla testa ed all’addome. Dall’ospedale i familiari del medico ferito hanno fatto trapelare un messaggio nel quale “ringraziano la magistratura, la polizia e l’ambulante che è intervenuto in soccorso. La polizia è stata tempestiva e impeccabile”.

Il sostituto procuratore Alfredo Manca è intervenuto personalmente e ha fatto visita alla dott.ssa Calindro in ospedale.

L’avvocato Francesco Verri che rappresenta il medico, ha detto: “è un gesto di una gravità inaudita che colpisce una donna, un medico e la categoria dei medici. L’aggressione è stata portata in modo brutale e a freddo con l’intento di uccidere La dottoressa Calindro è stata salvata da un cittadino extracomunitario: senza il suo coraggioso intervento, staremmo raccontando un’altra storia”.