Incendio capannoni Arssa a Crotone, i 5 stelle presentano esposto

CROTONE – Il Movimento 5 Stelle ha presentato formale esposto al Comando dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Crotone relativamente all’incendio divampato il 20 di agosto presso il capannone dell’Arsaa, situato in via Gioacchino da Fiore. L’esposto, spiegano in una nota congiunte le parlamentari Margherita Corrado ed Elisabetta Barbuto ed i consiglieri comunali Ilario Sorgiovanni ed Andrea Correggia, nasce dalla necessità di avere chiarimenti sul materiale che è stato incendiato. “Da alcune foto pubblicate sulle testate giornalistiche, siglate con il logo dei Vigili del Fuoco – scrivono i Cinquestelle di Crotone – si evince che tra le ceneri vi era  materiale di vario genere non compatibile con gli sfalci. Tale circostanza è stata constatata anche da un nostro sopralluogo”.

I rappresentanti del Movimento 5 Stelle denunciano: “L’evidente pericolo d’incendio è stato segnalato al Comune anche con una missiva dell’Arssa, in cui si riferiva la presenza di rifiuti che avrebbero potuto rappresentare un serio rischio per  l’incolumità pubblica.Pare che sia i dirigenti comunali che i dirigenti di Akrea fossero al corrente di tale pericolo, almeno questo riferiscono contributi giornalistici sulla vicenda”.

Per questo motivo parlamentari e consiglieri del 5 stelle crotonesi hanno presentato l’esposto per chiedere “alle autorità competenti di fare luce sull’accaduto e verificare eventuali responsabili dell’episodio, che ha provocato danni alla  salute pubblica e timore per le possibili conseguenze immediate e future dello stesso, non ultime quelle legate al rischio ambientale. Ad aggravare la situazione, infatti,  già di per sé anomala e pericolosa, si  aggiunga il fatto che il capannone in fiamme presentava l’intera copertura in pannelli di Eternit”.