La ‘nduja ambasciatrice delle eccellenze gastronomiche calabresi a FICO

'nduja, fico eataly world, regione calabria, spilinga

BOLOGNA – Le eccellenze dell’enogastronomia calabrese continuano a stupire e conquistare i visitatori che ogni giorno affollano lo stand della Calabria a FICO Eataly World, il più grande parco agro-alimentare italiano inaugurato lo scorso novembre a Bologna. Nel corso di questo fine settimana, lo stand propone l’ambasciatrice delle eccellenze gastronomiche regionali: la ‘nduja di Spilinga, proposta in tutte le sue declinazioni.

Tutti pazzi all’ombra delle due torri per questo “esplosivo” salame morbido che ostenta opulenza ed è amatissimo da chi predilige i sapori forti, data la presenza del peperoncino, un’altra specialità calabrese. Un tempo era tradizionalmente spalmato sul pane. La ‘nduja nasce, infatti, come salume “povero” realizzato con gli scarti del maiale, prodotta soltanto in un paese, Spilinga, località che gode di un microclima straordinario tra aria di montagna e frizzanti brezze marine.

FICO Eataly World sorge a Bologna su 10 ettari e racchiude tutta la biodiversità italiana. La Fabbrica italiana contadina accoglie 2 ettari di campi e stalle con più di 200 animali e 2000 cultivar. Si possono visitare 40 fabbriche contadine per vedere la produzione di agroalimentari. Da lunedì 22 e fino a domenica 28 gennaio appuntamento allo stand della Calabria con “Pascoli primigeni”, presentazioni e degustazioni di formaggi di pecora a cura del Consorzio dop Pecorino crotonese e del Consorzio del Monte Poro.