La sorella di Rino Gaetano: quella signora non è la Gianna della canzone

rino gaetano, anna gaetano, ada pomino, italia sì

ROMA – “Basta falsità, è arrivato il momento di smetterla: Rino deve poter riposare in pace. Se c’è da dire qualcosa possiamo farlo solo noi parenti: siamo in tanti e per lui la famiglia era importante”: sono le parole di Anna Gaetano, sorella del cantante Rino, uno sfogo pronunciato proprio oggi, 29 ottobre, giorno in cui l’artista avrebbe compiuto 69 anni. Il riferimento è alla puntata del 26 ottobre scorso di ItaliaSì, programma condotto su Rai1 da Ma, marco liorni, rai 1rco Liorni, a cui nei primi minuti è stata ospite la signora Ada Pometti, che si è rivelata al pubblico come la Gianna dell’omonima e celebre canzone, uno dei più grandi successi di Rino Gaetano.

Rino non era biondo

“Questa signora ha raccontato tutte sciocchezze”, ha detto Anna Gaetano al telefono con l’Ansa, “afferma di essere lei Gianna e di aver conosciuto Rino negli anni ’70 e aver avuto un flirt lui. Mio fratello ha avuto tante donne, ma io lei non l’ho mai vista e conosciuta. La sua è pura fantascienza, dice che durante una cena Rino le avrebbe dato una medaglietta dicendole che era Gianna: ora per giunta afferma di averlo sognato e che lui le avrebbe detto di raccontare in tv questa cosa”. “Inoltre ha parlato di lui come un ragazzo alto e biondo, e Rino non lo è stato mai”, ha proseguito.

Basta con queste falsità

“Oggi sono qui al cimitero sulla tomba di Rino con un gruppo di amici fidati venuti a ricordarlo” aggiunge Anna Gaetano. “Siamo stanchi delle falsità. Io sono stata invitata alla trasmissione di Liorni ma non voglio andare e non mi interessa mettermi in mostra: non è per vergogna, ma perché quando penso a mio fratello ancora mi emoziono”.